Digitalkids

Videogiochi, siti, libri, reti sociali, incontri per vivere in famiglia l'era digitale

Giuseppe Romano

Penso, quindi clicco. Seminario sull’uso consapevole di Internet, dei social media e dei videogiochi

ragazzi-al-computer-mods.g. – Come usare Internet al meglio, per trovare informazioni davvero utili e veritiere? E come partecipare in modo positivo alla vita nei social network e nei grandi videogiochi online? A queste domande si proponeva di rispondere un seminario organizzato dall’Associazione ex alunni dell’Itis e Lice scientifico delle scienze applicate Molinari in collaborazione con la sede di Milano dell’Aiart, associazione spettatori (www.aiart.org) e tenuto da Stefania Garassini (vicepresidente della sezione milanese dell’Aiart) e Giuseppe Romano, docenti di Comunicazione Multimediale all’Accademia Santa Giulia di Brescia e di Web Communication all’Università Cattolica di Milano e autori di questo blog. Il seminario, della durata di tre ore, si è rivolto a un pubblico di circa un centinaio di allievi dell’ultimo anno del Molinari. Il percorso è iniziato con una riflessione sull’attenzione e come usarla al meglio per navigare in rete, ed è proseguita con le strategie per valutare le informazioni trovate su Internet e stabilire se sono credibili.  I docenti hanno poi affrontato il tema dei social network e dei videogiochi, spiegando i meccanismi che creano il coinvolgimento dei giocatori e soffermandosi su alcuni consigli di “netiquette” per riuscire a gestire la meglio il mondo online e offline.

Interviste con Giuseppe Romano su Videogame e gamification

Giornalista, docente universitario, consulente di comunicazione aziendale, esperto in gamification

Giuseppe Romano

g.r. – Sul sito Aesvi, Associazione editori, sviluppatori videogiochi italiani, è apparsa una mia lunga intervista in seguito all’uscita del mio libro sui videogiochi e sulla gamification, Mass Effect. Chi vuole leggerla la trova qui: Intervista Aesvi.

Anche Mente locale mi ha intervistato, in previsione della mia partecipazione del 13 maggio al Dams di Imperia: Intervista Mente Locale

Tutto quello che vorreste sapere su videogiochi, gamification, advergame

 

EMass effect libro Giuseppe Romano‘ uscito il libro di Giuseppe Romano “Mass effect. Interattività ludica e narrativa: videogame, advergame, gamification, social organization” (Lupetti, Milano 2014). Vi si parla di come la logica interattiva e narrativa di cui i videogiochi sono l’espressione più diffusa stia conquistando tutti gli ambiti della nostra esistenza, da quelli personale e familiare a quello lavorativo. Cliccando qui si va sulla scheda Amazon.

Perché le storie funzionano? Storytelling e interattività

super-mario-brosg.r. – perché le storie funzionano? E’ il titolo di un incontro che si terrà a Milano, alle Stelline, venerdì 29 novembre. Cliccando su Invito Storyline si può scaricare copia dell’invito. A parlare di storie, soprattutto, digitali, saremo noi autori della collana  Storyline, di Lupetti editore. Dico “parleremo” perché in quella collana sta per vedere la luce il mio libro su videogiochi, linguaggio interattivo, gamification eccetera. SI intitolerà appunto:

Mass effect

Interattività ludica e narrativa: videogame, advergame,
gamification, social organization

Digital kids, videogiochi e mondi della rete

g.r. – Digital kids all’Internet Festival di Pisa. Sabato 7 maggio, alle 15, terrò un seminario su “Videogiochi e mondi della rete. Digital kids, genitori e insegnanti”. Questo il link per conoscere il programma dell’evento.

Il “divario digitale” è fra noi: sembra che si dilati l’abisso tra le nuove generazioni, abilissime nell’uso delle tecnologie e dei linguaggi tra i quali sono nati, e le generazioni precedenti, che invece – dicono non pochi studiosi – non sono in grado di tenere il passo con il velocissimo procedere dei nuovi media. Ammesso e non concesso che tutto ciò sia vero, resta fermo un punto fondamentale: che davanti all’era digitale gli adulti
sono chiamati alla responsabilità di conoscere i “mondi” frequentati dai loro figli e allievi, e hanno il compito di accompagnarli anche nelle nuove frontiere: videogame, social network, comunità online e tutte le nuove tribù nelle quali si aggregano oggi i più giovani. I videogiochi oggi sono tutt’altro che giocattoli o banalità: compongono il mercato più ricco e diffuso dell’intero circo mediatico. E le possibilità offerte dal web anche tramite gli smartphone sono straordinarie e virtualmente illimitate. Opportunità né da temere né da banalizzare, ma da conoscere per capirle insieme, come sempre accade nelle migliori famiglie.

Kinect, Michael Jackson Experience, ds3d…

g.r. – Ho provato le emozioni tecnologiche di interagire con un mondo virtuale col mio corpo, senza controller (Kinect di Microsoft) e di giocare in 3d senza occhiali (DS). Ho recensito anche Michael Jackson Experience e Super Monkey Ball 3d. Inoltre c’è Ovotrovo, un uovo di Pasqua che sta nascosto e chiama… Per saperne di più questo post su Family Game.

Digitalkids © 2013 Frontier Theme